VACCINI: PAVANELLI, DOPO CAOS SU AVVOCATI IN UMBRIA SI TORNA A CATEGORIE PRIORITARIE

Vaccini, dopo caos su avvocati in Umbria si torna a categorie prioritarie

Dopo la scelta di vaccinare gli avvocati, la Regione Umbria sembra finalmente tornare a più miti consigli e oggi il Commissario straordinario Massimo D’Angelo ha dato mandato di lasciare aperte le prenotazioni solo per le categorie prioritarie, ovvero quelle individuate nel nuovo piano vaccinazioni nazionale. Un invito ribadito peraltro anche dal presidente del Consiglio Mario Draghi  che questa mattina in Senato ha evidenziato come tutte le Regioni dovrebbero attenersi alle priorità indicate dal ministero dalla Salute. Ci auguriamo che la pessima gestione di questa emergenza da parte della giunta leghista di Donatella Tesei non riservi altre spiacevole sorprese agli umbri.