Umbria, dal Governo ristori ai commercianti di Assisi e Cascia

Umbria, dal Governo ristori ai commercianti di Assisi e Cascia

Una bella notizia per i commercianti umbri dei centri storici con presenza di santuari religiosi. E’ stato inserito nella Legge di Bilancio per il 2021 l’emendamento che estende i finanziamenti a fondo perduto (previsti nel DL Agosto) alle attività commerciali di alcuni centri storici rimasti in precedenza esclusi.

Ad esempio, i commercianti di Assisi o Cascia, importanti città d’arte e di turismo religioso, potranno ricevere un ristoro per i mancati introiti dovuti al calo del flusso turistico a causa della pandemia. Una grande opportunità, in questo momento di difficoltà a causa dell’emergenza sanitaria da Covid, per ripartire e rilanciare il settore del turismo in vista del nuovo anno.