Pavanelli (M5s): “Tratto Perugia – Bettolle, interventi contro l’inquinamento acustico”

Tratto Perugia – Bettolle, interventi contro l’inquinamento acustico

“Sono molte le segnalazioni di cittadini esasperati dal rumore e dallo smog con cui devono fare i conti ogni giorno. Mi riferisco, in particolare, a coloro che che hanno acquistato o costruito casa prima della realizzazione del raccordo autostradale Perugia–Bettole e che si sono ritrovati il tracciato proprio di fronte alle proprie dimore mettendoli in continua condizione di rumore ed inquinamento da traffico intenso da auto, h24”. Lo ha riferito la senatrice umbra del M5s Emma Pavanelli, membro della commissione Ambiente.

“Ad Ellera di Corciano i fatti sono testimoniati anche da due rapporti rapporti tecnici di Arpa Umbria in cui è scritto nelle “Conclusioni” che: “i livelli di immissione di rumore (diurno e notturno) prodotti dal traffico veicolare della Perugia–Bettolle sono superiori ai valori limite di cui al DPR 30/3/2004 n. 142 sia nel periodo diurno sia in quello notturno”.

Successivamente ad un esposto ad Anas Umbria, dove li ho informati dei rapporti tecnici ambientali sottolineando il disagio di tanti cittadini, mi è stato risposto che, in effetti, per quel tratto è programmato un intervento di risanamento acustico con pavimentazione fonoassorbente inserito in una graduatoria in attesa che venga approvato il Piano nazionale di contenimento e abbattimento del rumore (PCAR). Ecco perché nei giorni scorsi ho presentato una interrogazione al Ministero dell’Ambiente – conclude Pavanelli – sullo stato di approvazione del PCAR con richiesta di accorciare i tempi di intervento e di considerare anche l’installazione di barriere antirumore”.