Skip to main content
Mentre il capogruppo di Fdi Foti ci parla di “argine a sistema malato”, il governo Meloni decide di abbandonare a sé stesso il cratere sismico di Umbria, Marche, Lazio e Abruzzo, nel quale senza il Superbonus 110% la ricostruzione post-sisma sarebbe ancora ferma al palo.
Di fronte al delirio di Giorgetti, che con la stretta del suo dl sta scatenando il panico in queste ore tra i terremotati, chiediamo a tutto il governo Meloni di rinsavire. Il Centro Italia rischia ricadute devastanti, con comuni interi costretti alla paralisi e quindi al conseguente spopolamento.
Di malato qui vediamo solo il furore ideologico del ministro dell’Economia.
Tutto questo risulta in contrasto con le richieste dello stesso commissario al cratere nominato dal governo Meloni, che pochi mesi fa già chiedeva un impegno per prolungare la norma oltre il 2025.