Scuola d’estate, fondi anche per le scuole umbre

Scuola d’estate, fondi anche per le scuole umbre

La scuola d’estate partirà con uno stanziamento complessivo di 510 milioni di euro. Il Piano Scuola Estate accompagnerà le istituzioni scolastiche nell’organizzazione e gestione di iniziative per rinforzare e potenziare le competenze disciplinari e relazionali dei ragazzi per recuperare la socialità in parte perduta nel corso dell’emergenza da Covid ed accompagnarli al nuovo anno scolastico 2021/22.

Il pacchetto di risorse disponibili per le scuole ammonta a 510 milioni: 150 milioni provengono dal decreto sostegni, altri 320 milioni dal Pon per la scuola (risorse europee), 40 milioni dai finanziamenti per il contrasto delle povertà educative.

Per l’Umbria, le scuole statali e le scuole paritarie del primo I e del II secondo ciclo di istruzione possono accedere alle risorse finanziarie relative al Pon “Per la scuola” 2014-2020 promuovendo progetti di durata biennale. Le attività potranno svolgersi in spazi aperti delle scuole e del territorio, teatri, cinema, musei, biblioteche, parchi e centri sportivi, con il coinvolgimento del terzo settore, di educatori ed esperti esterni.

Attenzione è rivolta ai progetti di inclusione per studenti con fragilità. Le scuole avranno tempo fino al 21 maggio 2021 per presentare la propria candidatura e accedere ai finanziamenti.