Roma, ancora insulti sessisti a Raggi: per Campidoglio tre uomini e una gamba

Roma, ancora insulti sessisti a Raggi: per Campidoglio tre uomini e una gamba

Ancora una volta insulti, molti dei quali sessisti, rivolti alla sindaca di Roma Virginia Raggi da parte dei soliti leoni da testiera che pensano di poter scrivere qualsiasi cosa coperti dall’anonimato del web. Atteggiamenti censurabili e attacchi squallidi alimentati da una subcultura maschilista che non accetta la presenza in politica di una donna autorevole e lontana dalle lobby come Virginia Raggi, al quale va la nostra solidarietà.
La verità  è che oggi Virginia Raggi è l’unica donna tra i quattro principali candidati che ha una concreta chance di vincere le elezioni: tre uomini e una in gamba. Siamo certi che, come è stato per questi cinque anni, la presenza di una donna al Campidoglio garantirà una marcia in più alla Capitale, con buona pace degli odiatori di professione.