Skip to main content
Mentre siamo a Bruxelles insieme ai parlamentari di tutta Europa per parlare di economia circolare, sentire il ministro Pichetto Fratin che nella giornata internazionale dedicata al riciclo si vanta di ‘risultati straordinari’ fa cadere le braccia.
Soprattutto guardando la realtà dei fatti, perché in 18 mesi di governo, su questi temi, la maggioranza non ha fatto assolutamente null.
Riempirsi la bocca di belle parole è completamente inutile se poi a quelle parole non si fanno seguire fatti. Sull’End of Waste, per esempio, servirebbero con urgenza diversi decreti attuativi per il settore tessile o dell’edilizia che non si sa che fine abbiano fatto.
L’Italia, potrebbe essere il Paese più virtuoso al mondo perché abbiamo un know how senza uguali, ma se blocchiamo le nostre imprese perdiamo non solo importanti opportunità economiche, ma anche posti di lavoro.