Incendio Terni, troppi episodi, depositata interrogazione al ministro Transizione ecologica

Incendio Terni, troppi episodi, depositata interrogazione al ministro Transizione ecologica

In Umbria l’ennesimo incendio di un impianto di trattamento dei rifiuti a Terni, dove per ore sono bruciati carta e plastica destinata alla raccolta differenziata, facendo scaturire fumo nero che ha fatto ritenere necessario chiudere le scuole in attesa di verifiche sulla qualità dell’aria della zona coinvolta. Tanto che Arpa ha riscontrato nel giorno dell’incendio valori più elevati di diossina rispetto ai parametri di legge.

Dopo Perugia, Trevi, il terzo rogo a Terni in meno di tre anni. Questi continui incendi in impianti di smistamento e di trattamento di rifiuti in Umbria sono ormai troppo frequenti.

Servono degli standard di sicurezza elevati, soprattutto per il rilevamento degli incendi che possono rappresentare un pericolo per la salute pubblica e l’ambiente

Pertanto ho depositato una interrogazione al ministro della Transizione ecologica per sottoporgli tali criticità al fine di tutelare la sicurezza dei lavoratori, la salute dei cittadini e la tutela dell’ambiente.