Skip to main content
Educazione affettiva nelle scuole: ministro copia male la nostra proposta rendendola inefficace.
Continua la propaganda inconcludente del governo.
Il ministro Valditara dopo uno studio, evidentemente superficiale, prende la nostra proposta di legge, le cambia il nome e la rende “FACOLTATIVA” ovvero su base volontaria al di fuori dell’orario scolastico.
Come la chiamate Voi questa mossa di governo?
In questo periodo di forte attenzione e di grande sensibilizzazione al tema della violenza contro le donne, il governo non prende sul serio l’argomento e riduce la nostra proposta ad un progetto facoltativo.
Mi domando come è possibile che, neanche una settimana fa, la stessa maggioranza scherniva la nostra proposta e oggi applaude a questa falsa copia presentata dal ministro?
La risposta è semplice: sono divisi e disorientati, uniti solo nella propaganda!
Emma Pavanelli