A Spoleto nessun consiglio comunale dal 6 marzo, esposto al Prefetto

A Spoleto nessun consiglio comunale dal 6 marzo, esposto al Prefetto

“In queste settimane molti cittadini mi hanno segnalato l’assenza, dal 6 marzo, delle sedute del Consiglio comunale a Spoleto”.
Lo ha comunicato la senatrice umbra del Movimento 5 Stelle Emma Pavanelli in una nota congiunta co il meetup Spoleto.
“Le assemblee elettive locali sono un momento di confronto utile per conoscere le problematiche cittadine, dove nasce e si sviluppa il confronto politico sulla città e dove il cittadino ha il diritto di sentirsi rappresentato da una o l’altra parte politica. Seguendo l’esempio di altre amministrazioni locali, nonostante l’emergenza sanitaria da coronavirus, i consigli comunali da remoto sono stati legittimati grazie ad appositi decreti che hanno consentito di non fermare la macchina amministrativa nemmeno durante il lockdown. Ecco perché, insieme al Meetup Spoleto, abbiamo provveduto a fare un esposto al Prefetto di Perugia per chiedergli di valutare l’esistenza di eventuali condizioni che ostacolino il regolare svolgimento delle attività istituzionali del Comune di Spoleto”.