8 marzo, il Movimento 5 Stelle dona una panchina rossa. In Umbria diritti alle donne minacciati

8 marzo, il Movimento 5 Stelle dona una panchina rossa. In Umbria diritti alle donne minacciati

Un piccolo gesto, in un momento di riflessione su di un tema importantissimo. Nella giornata internazionale delle donne, ai giardini della Passeggiata a Terni, è stata inaugurata la Panchina Rossa, simbolo della lotta alla violenza contro le donne. Una donazione alla comunità, grazie ad una raccolta fondi avviata dal Movimento 5 Stelle e da me sostenuta-

Quest’anno non possiamo fare a meno di pensare alle donne ucraine in fuga dalla guerra, alle donne Afgane che combattono per mantenere i loro diritti, alle donne italiane che hanno pagato dure conseguenze per il lavoro a causa della crisi pandemica, alle donne umbre che stanno rischiando di vedere i loro diritti calpestati dalla giunta di destra per le politiche “medievali” sulla famiglia.

I tanti diritti delle donne, che sono la missione 5 dell’agenda 2030, sono ancora lontani, ma essenziali per vivere in un paese moderno e ugualitario. I diritti delle donne fanno parte di tutte le nostre azioni politiche come la battaglia per la parità salariale, l’attuazione del codice rosso contro la violenza sulle donne, l’aumento di asili nidi inserito nel Pnrr voluto da Giuseppe Conte. Non solo oggi, ogni giorno dobbiamo agire per l’uguaglianza e contro le violenze subite da tutte le donne.

Durante l’incontro insieme ai consiglieri comunali di Terni e al consigliere regionale Thomas De Luca abbiamo apposto una targa con i numeri di emergenza da contattare in caso di bisogno.